NOVITA’ INTERNAZIONALI

Dopo lo svolgimento del G20 a Londra, in cui sono state espresse precise volontà di contrasto ai paradisi fiscali dove viene garantita la riservatezza e l’anonimato delle posizioni bancarie, la Svizzera ha confermato la propria disponibilità ad adottare lo standard OCSE relativo all’assistenza amministrativa in tema fiscale.

La Svizzera applica, in materia di assistenza amministrativa nelle questioni fiscali, delle eccezioni allo standard internazionale dell’OCSE. Standard che vorrebbe essere adottato integralmente dal Consiglio Federale.

 

Programma:

  • la situazione attuale: il quadro normativo, la Legge sul riciclaggio di denaro, gli organi di controllo e gli obblighi di pubblicitĂ  degli operatori
  • gli accordi bilaterali
  • gli standard OCSE sullo scambio di informazioni e di lotta all’evasione fiscale dopo il G20
  • le prospettive normative e le modalitĂ  di adeguamento di privati e societĂ 

 

Questa parte del programma formativo fornisce gli elementi per valutare l’impatto dell’evoluzione del quadro normativo nei prossimi mesi e le soluzioni che riescono a garantire comunque la privacy relativamente ai detentori di relazioni bancarie in Svizzera.